Counseling Olistico

.

Sei un Tecnico o un Operatore olistico?
Operi nel mondo del benessere, dell’arte o dello sport?
Ti occupi di assistenza alle persone o di volontariato?
Lavori come educatore, infermiere o medico?
Vuoi migliorare la qualità della tua vita incrementando il tuo potenziale personale?
O semplicemente…cerchi nuove opportunità professionali?

 

La formazione in COUNSELING OLISTICO fa per te!

.

COUNSELOR OLISTICO

L’adozione del modello olistico lo rende innovativo, unico e qualificante: l’approccio esperienziale basato su metodi scientifici, consentono al Counselour Olistico facile collocazione lavorativa.

 

Centro Olos offre due tipologie di formazione in Counseling:

1. Counselor olistico con indirizzo specialistico (a scelta tra: Corporeo – Energetico evolutivo – Artistico – Sportivo – Naturopatico)

2. Counselor olistico (senza indirizzo specialistico)

 

 

 Cos’è il Counseling

Il termine stesso “Counselor” ne definisce le competenze: dall’inglese “to counsel” derivante dal latino “consulo-re” che significa venire in aiuto, confortare e che a sua volta deriva dall’unione delle particelle “cum” (con, insieme) e “solere” (sollevare, alzare…).
Il Counselor è quella figura professionale che attraverso le proprie esperienze, conoscenze e competenze è in grado di sostenere un individuo o un gruppo di individui affiancandola nella soluzione di una difficoltà esistenziale e/o relazionale. Il Counseling (o Counselling), è quindi un modello di intervento che mira a porre gli individui e i gruppi in un processo di crescita basato sull’incremento della stima di sé, dell’autoefficacia e dell’autodeterminazione per far emergere risorse latenti e portare l’individuo ad appropriarsi consapevolmente del suo potenziale. Questo processo porta ad un rovesciamento della percezione dei propri limiti in vista del raggiungimento di risultati superiori alle proprie aspettative.
Non essendo quella del Counselour una professione sanitaria, l’ambito di pertinenza è limitato alla salutogenesi, ovvero agisce in quei contesti dove non c’è disagio/disturbo mentale. Il counselor non tratta il disturbo mentale e quindi non “cura”; non potendo (per legge), erogare una terapia (ne psicologica, nè psicoterapica, nè farmacologica, nè di altro tipo), non è un terapeuta.
La sessione di Counseling è un processo di “adattamento creativo” che consente alla persona di immaginare, progettare e realizzare per sé le migliori condizioni di vita possibili nella sua realtà e nella sua situazione contingente di vita, perseguendo un concetto relativo di “salute” coerente con quanto stabilito dall’OMS nel 1948.

 

direzioni 500x417

 .

Per chi

Il percorso formativo per Counselour Olistico richiede per il suo accesso la licenza di scuola superiore e i 18 anni compiuti. Per gli stranieri è richiesto il permesso di soggiorno valido e il superamento di una prova preliminare di lingua e cultura italiana.

 

coppia felice distesa 1000x857

 Il Counseling Olistico di Centro Olos

Il percorso per Couselour Olistico di Centro Olos segue i principi formativi dettati da SICOOL – Società italiana Counselor e Operatore Olistico – associazione di categoria fondatrice di Federcounseling – Federazione Nazionale delle Associazioni di Counseling, rappresentante il Counseling  italiano in Europa, attraverso l’EAC – European Association of Counseling.
La figura professionale del Counselour Olistico formata da Centro Olos, si caratterizza per l’adozione del modello olistico nel suo approccio professionale, diventando, quindi, una figura chiave nel processo di trasformazione caratterizzante la nostra epoca. Le competenze trasversali che ha sviluppato ed inserito nel proprio lavoro e nella vita quotidiana, lo portano a dirigere la sua attenzione verso una visione globale della realtà. Attraverso studi e ricerche, ma anche con uno stile di vita personale adeguato, orienta il suo modo di vivere verso i molteplici aspetti dell’esistenza, i cui denominatori comuni sono la consapevolezza e il benessere di sé stesso, degli altri e del mondo circostante.

.

argoment

 Piano Formativo

Il primo anno corrisponde al percorso di OPERATORE OLISTICO, i successivi 2 o 3 anni (a scelta dello studente), si sviluppano da settembre a giugno/luglio e prevedono la partecipazione, per ciascun anno a:

  • Weekend e giornate di formazione (sabato e domenica)
  • weekend di internato*
  • weekend di Tirocinio*
  • Stage esperienziale tutorato*
  • Sessioni su di Sé*
  • Supervisione individuale*
  • relazione scritta di un “analisi di caso” concordata con il tutor (dal 2° anno)
  • ore di studio per gli esami teorici (secondo impegni personali, dal 2° anno)

La parte teorica (il 10% della formazione) viene svolta per la maggior parte autonomamente con la supervisione di un tutor consentendo allo studente/partecipante, la massima flessibilità di tempi e modalità di studio.

*In Affiancamento Operativo trovi tutte le specifiche della varie tipologie di formazione.

 

gruppo 1600x1048

 .

Trova collocazione

Grazie al suo approccio multidimensionale, può trovare collocazione in diversi contesti:

Grazie al suo approccio multidimensionale, può trovare collocazione in diversi contesti:

  • personale: per la soluzione di difficoltà relazionali e la promozione del benessere individuale,
  • di coppia: relativo alla coppia e alle varie tendenze sessuali …
  • familiare o di gruppo: anche attraverso l’Art Counseling, che agevola il benessere dell’individuo attraverso varie forme dell’arte: musica, teatro, poesia, danza, pittura… (vedi Arteterapia Olistica di Centro Olos) ;
  • sociale: nell’orientamento professionale e formativo, nei progetti di monitoraggio urbano, nei centri d’ascolto di gruppo (si sta sviluppando anche il Counselling online che prevede l’assistenza a chi si trova di fronte ad un problema emergente o e per il quale esprime una richiesta di aiuto, volendo, però, rimanere nell’anonimato. Si effettua attraverso: e-mail, chat-line, ecc opportunamente strutturate ed ha il compito di sostenere la persona, indirizzandola, quando necessario);
  • comunitario: nelle comunità, nelle scuole, associazionismo, istituzioni, rete formale e informale dei rapporti nel territorio, come animatore di comunità, operatore nel settore delle tossicodipendenze…
  • aziendale: per il miglioramento del clima lavorativo, nella formazione continua, nella prevenzione di fenomeni di mobbing (piccole, medie e grandi industrie, o in ogni caso unità lavorative strutturate);
  • scolastico: per la prevenzione di fenomeni di abbandono scolastico, emarginazione, scelta corsi di studi;
  • sanitario: con possibili interventi negli ospedali, nei consultori, negli ambulatori territoriali. In questo caso può essere utile completamento al percorso in Tecniche Corporee.

Couple Arguing at Counselor.

Piano di studi

1° anno : corrispondente al percorso di OPERATORE OLISTICO

 ____________

2° e 3° anno (con possibilità di prolungamento al 4° anno)

Argomenti trattati in comune al counseling con e senza indirizzo

  • Psicosomatica teorica e applicata
  • Mindfulness: studi e storia sulla meditazione e sulla coscienza (teorica ed esperienziale)
  • Teoria e tecniche di Comunicazione
  • Fondamenti di etica e deontologia professionale
  • Diritto e gestione della professione
  • Teoria dei sistemi e Metodologie di approccio ai sistemi familiari
  • Primo soccorso
  • Fisica e coscienza
  • Scienze dello Spirito
  • Pratica di Counseling: metodologie e tecniche di ascolto e approcci
  • Metodologie e tecniche di conduzione dei gruppi
  • Elementi di Psicologia
  • Elementi di Filosofia
  • Elementi di Pedagogia
  • Elementi di Sociologia
  • Storia ed epistemologia del counseling
  • Il comportamento dell’individuo nei vari contesti sociali
  • Psicologia dell’età evolutiva e dell’apprendimento
  • Elementi di Psicopatologia
  • Psicologia dinamica

Programma di studi2° e 3° anno

Corsi, seminari, laboratori FONDAMENTALI (titolo corso e argomento trattato)
In comune al counseling con e senza indirizzo

  1. Introduzione alle Tecniche orientali e alla Medicina Tradizionale Cinese – Pratica di counseling
  2. Weekend di Pratica di counseling olistico con supervisione – Pratica di counseling
  3. Tantra, Tecniche di Respiro consapevole e Meditazione – Mindfulness
  4. Counseling e comunicazione – Teoria e Tecniche di Comunicazione
  5. Fare professione modulo 1 – Etica e Deontologia professionale
  6. Fare professione modulo 2 – Diritto e gestione della professione
  7. Psicosomatica – Laboratorio psicosomatica
  8. Primo soccorso – Primo soccorso

 

Corsi, seminari, laboratori COMPLEMENTARI di SEZIONE (titolo corso e argomento trattato).
In comune al counseling con e senza indirizzo

  1. Forza della Vita liv. 2, 3 e 4 da internista – Laboratorio psicosomatica
  2. Forza della Vita 6 da internista e/o Flowing – Fisica e coscienza, scienza dello spirito
  3. Weekend di Costellazioni Sistemiche – Teoria dei sistemi e Metodologie di approccio ai sistemi familiari
  4. Forza della Vita 6 da assistente – Mindfulness

 

Studio teorico indipendente con tutor (in comune al counseling con e senza indirizzo)

  1. Elementi di Psicologia
  2. Elementi di Filosofia
  3. Elementi di Pedagogia
  4. Elementi di Sociologia
  5. Storia ed epistemologia del counseling
  6. Il comportamento dell’individuo nei vari contesti sociali
  7. Psicologia dell’età evolutiva e dell’apprendimento
  8. Elementi di Psicopatologia
  9. Psicologia Dinamica

enjoi 1600x1000

 

1. COUNSELING CON INDIRIZZO

 Si caratterizza per l’approfondimento in un’argomento tra i 5 proposti nel quale si forma per almeno 90 ore (5 weekend):

  1. Corporeo
  2. Energetico evolutivo
  3. Artistico
  4. Sportivo
  5. Naturopatico

 

Il suo piano di studi sarà così strutturato:

 1° anno corrispondente al  percorso di OPERATORE OLISTICO

 

2° e 3° anno (con possibilità di prolungare al 4° anno)

  • Partecipazione a seminari e incontri previsti dei corsi Fondamentali e Complementari
  • Approfondimento di almeno 90 ore, in un’area scelta tra: Tecniche corporee e MassaggioTecniche energetiche evolutiveArteterapiaIndirizzo sportivoNaturopatia
  • Consulenze con i tutor assegnati per lo studio teorico indipendente e per i tutoraggi
  • Studio dei testi assegnati
  • Questionari di valutazione sugli argomenti teorici
  • Analisi di caso
  • Supervisione individuale: 20 ore, necessaria per comprendere le dinamiche che si muovono nell’espletamento dell’attività o per ricevere supporto personale o professionale
  • Stage: sessioni personali date e documentate 100 ore (pratica in proprio con supervisione di tutor)
  • Sessioni su di Sé: sessioni personali ricevute e documentate 40 ore (pratica in proprio con supervisione di tutor)
  • Tirocinio supervisionato 140 ore: rifrequenza Forza della vita 1 e 5 da internista e 1, 2, 3, 4, 5 da assistente
  • Tirocinio tutorato 60 ore: assistenza a corsi, open day e eventi
  • Verifiche intermedie del tirocinio
  • Stesura della tesi finale con supporto del tutor
  • Esame finale con rilascio del Diploma

 

 

 2. COUNSELING OLISTICO (senza indirizzo specialistico)

Il Counseling Olistico (senza indirizzo di specializzazione), opera prevalentemente seguendo il riferimento Olistico/Psicosomatico, con particolare riguardo all’approccio esperienziale a mediazione corporea.

 

Il suo piano di studi sarà così strutturato:

 1° anno corrispondente al  percorso di OPERATORE OLISTICO

 

2° e 3° anno (con possibilità di prolungamento al 4° anno)

  • Partecipazione a seminari e incontri previsti dei corsi Fondamentali e Complementari
  • Consulenze con i tutor assegnati per lo studio teorico indipendente e per i tutoraggi
  • Studio dei testi assegnati
  • Questionari di valutazione sugli argomenti teorici
  • Analisi di caso
  • Supervisione individuale: 20 ore, necessaria per comprendere le dinamiche che si muovono nell’espletamento dell’attività o per ricevere supporto personale o professionale
  • Stage: sessioni personali date e documentate 100 ore (pratica in proprio con supervisione di tutor)
  • Sessioni su di Sé: sessioni personali ricevute e documentate 50 ore (pratica in proprio con supervisione di tutor)
  • Tirocinio supervisionato 140 ore: rifrequenza Forza della vita 1 e 5 da internista e 1, 2, 3, 4, 5 da assistente
  • Tirocinio tutorato 140 ore: assistenza a corsi, open day e eventi
  • Verifiche intermedie del tirocinio
  • Stesura della tesi finale con supporto del tutor
  • Esame finale con rilascio del Diploma

 

counseling

 Profilo professionale

L’apprendimento delle abilità di base del Counseling consente di integrare conoscenze professionali trasversali, offre un orientamento alla relazione e permette di mantenere e accrescere le specifiche abilità lavorative. La sempre crescente domanda di operatori in grado di praticare questo tipo di approccio “più umano”, rende questa professione tra le più accreditate a trovare facile collocazione lavorativa.

Cosa significa “essere olistico” per il Counselor?

  • Significa aver sperimentato la dimensione olistica su di sé nella propria quotidianità attraverso propri percorsi di crescita personale e evolutiva, diventando co-creatore del miglioramento della qualità della vita propria e di ciò che lo circonda.
  • Significa utilizzare pratiche di Crescita personale e di Mindfulness, di Ricerca interiore e Spirituale, diventando un professionista attento alle molteplici dimensioni dell’animo umano e delle esigenze psico-fisiche della persona, elemento essenziale per realizzare l’esperienza di sé stessi, il risveglio della coscienza, la consapevolezza.
  • Significa l’aver seguito una formazione multiculturale proveniente da metodi e tecniche appartenenti a diverse scuole di pensiero, con diversi insegnanti e metodologie, ottenendo una visione aperta della realtà. Questo gli consente di sperimentare le molteplici opportunità che l’esperienza interiore può offrire alle persone in crescita, accompagnandole amorevolmente nelle fasi di cambiamento o di difficoltà.
  • Significa conoscere e utilizzare i molteplici strumenti operativi e tecniche, appartenenti a varie dimensioni dell’esistenza: il piano fisico, l’emozionale, l’energetico, il relazionale, etc., rendendo ogni sessione di Counseling unica, personalizzata e calibrata in base alle specifiche esigenze del momento, sostenendo in modo creativo ed efficace la persona nella soluzione del problema.
  • Significa ampliare il proprio panorama professionale: l’adozione del modello olistico nel suo approccio, lo rendono, infatti, un professionista versatile ad accogliere e vivere le diverse esperienze della vita, facilitandogli, anche attraverso la riqualificazione professionale,  l’inserimento lavorativo nei vari contesti sociali (personale, di coppia, familiare o di gruppo, sociale, comunitario, aziendale, scolastico, sanitario).
  • Significa far parte e contribuire a incrementare lo sviluppo di un unico e grande movimento culturale planetario, sapendo che la consapevolezza di essere parte di questa unità può creare una grande forza coesiva e un movimento di opinione capace di fare mutare il nostro pianeta verso un futuro sostenibile.

DOCENTI E TUTOR: competenza e professionalità

Tutti i docenti sono specializzati e qualificati per l’insegnamento delle materie a loro affidate (vedi Docenti e Counduttori).

 

studenti felici

Storia del Counseling in Italia

In Italia le prime attività di sostegno di notano negli anni venti con le associazioni di volontariato. Solo attorno al 1980, con la chiusura degli ospedali psichiatrici il “malato mentale” diventa un “portatore di disagio psichico” sviluppando la necessità di gestire questi disagi al di fuori delle strutture pubbliche. Ecco, quindi, che la figura del Counselour trova spazio e riconoscimento sociale. Si creano, quindi, professionisti in grado di operare in più ambiti: mediazione aziendale, sostegno personale, supporto scolastico, coppia e relazioni, infanzia…

La European Association for Counselling (EAC) nasce nel 1991 con la finalità di promuovere lo sviluppo ed il riconoscimento del counseling a livello europeo, nonché di stabilire gli standard formativi comuni tra le varie associazioni dei differenti paesi.
Nel 2010, l’ingresso nell’EAC della Russia e dell’Italia (quest’ultima tramite il CIAC – Cordinamento Italiano delle Associazioni di Counseling prima e di Federcounseling – Federazione Nazionale delle Associazioni di Counseling, dopo) ha dato un nuovo impulso all’associazione.

Nel gennaio 2013 la Legge n. 4, rende ufficiale e definito il ruolo dei Registri di Categoria Professionale, rafforzando il già chiaro intento di ufficializzare tutte le professioni “non regolamentate”.
L’Olismo in Italia è rappresentato da SICOOL – Società Italiana Counselour e Operatore Olistico, socio fondatore di FEDERCOUNSELING – Federazione Nazionale delle Associazioni di Counseling, con l’obiettivo di istituire un sistema di accreditamento volontario tramite il Certificato Europeo di Counseling che garantisce, in tutta Europa, il rilascio di attestazioni professionali di alto livello.

Ad oggi, in Italia, FEDERCOUNSELING è l’unico rappresentante italiano per l’Associazione Europea di Counseling raggruppando numerose associazioni di categoria che aderiscono agli standard formativi e al codice etico promossi da EAC.
La formazione in Counseling Olistico di Centro Olos, oltreché fornire innovative, qualificanti e immediatamente operative competenze professionali, attraverso l’accreditamento a SICOOL consente il rilascio da parte di EAC del Certificato Europeo di Counseling.

 

 

COUNSELING OLISTICO DI CENTRO OLOS E SICOOL

Il counseling per Sicool è una specializzazione. Tuttavia per questioni di sviluppo di questa professione è stato creato un “contenitore specifico” – il counselor olistico – con parametri formativi in parte corrispondenti all’operatore, (consentendo facilmente il passaggio dalla certificazione di Operatore Olistico a quella di Counselour Olistico).

La richiesta di sperimentare differenti tecniche, docenti o scuole di trasformazione emozionale è per SICOOL un punto importante per offrire una formazione aperta, non condizionata dai presupposti ideologici di un’unica scuola o docente.

Per cogliere le grandi varietà e opportunità che questi percorsi possono offrire a noi stessi e alle persone in termini di libertà emozionale dalle paure, dai condizionamenti, dai comportamenti fisici e mentali rigidi, Centro Olos, in linea con le direttive di SICOOL,  ha istituito il primo anno multidisciplinare di 300 ore, (che può, a richiesta, essere riconosciuto anche da solo con il Diploma di Tecnico Olistico ).

Centro Olos offre una formazione veramente olistica poichè i piani di studio vengono strutturati “su misura” per lo studente, garantendo una visione libera, realmente aperta e poliedrica. Il percorso, infatti, prevede anche la possibilità di includere e accreditare le formazioni, gli studi e le esperienze di stage e tirocinio, eventualmente acquisiti presso altre scuole o centri (vedi Affiancamento Operativo)

 

 

PASSAGGIO DA PROFESSIONISTA OLISTICO A COUNSELOR OLISTICO
Per la certificazione Sicool come counselor olistico è sufficiente che la formazione sia così composta:
300 ore di crescita personale + 300 ore di materie sul counseling olistico + 150 di tirocinio e supervisione + altra specializzazione per un minimo di 300 ore da completare affinché il monte ore totale sia di 1.050 ore.

Se invece si richiedere l’accreditamento EAC come counselor, secondo cioè secondo i parametri europei, la formazione richiesta come counselor olistico è la seguente:
300 ore di crescita personale + 300 ore di materie sul counseling olistico + 450 di tirocinio e supervisione.

Contatta la segreteria di Centro Olos per fissare appuntamento per un incontro di verifica delle tue competenze (tel. 334.9161.209).

 

I benefici della meditazione

I benefici della meditazione

ESAME FINALE

L’esame finale, con presentazione della tesi (vedi Esami), verrà sostenuto in presenza della commissione SICOOL e consentirà, su richiesta, l’iscrizione al Registro di Categoria SICOOL.

La certificazione EAC “European Association for Counseling” viene rilasciata su specifica richiesta in seguito al raggiungimento di ulteriori 450 ore di tirocinio (chiedi informazioni specifiche)

 

 

Hai già frequentato altri corsi o sei interessato solo a qualcuno di quelli proposti?

Il percorso di Operatore Olistico costituisce titolo d’accesso alla specializzazione in Counseling e vale come primo anno di studi. Corsi e seminari, anche se frequentati presso altre scuole o istituti, possono essere riconosciuti come parte della formazione in Counseling olistico previa prova di valutazione da parte dei responsabili della scuola di Centro Olos.
Seminari e workshop possono essere frequentati anche singolarmente (senza necessariamente seguire il percorso completo) con rilascio di attestato di partecipazione. Sono incontri indirizzati sia agli amanti del benessere, a coloro che ricercano equilibrio e gioia di vivere, ma anche agli operatori delle bio-discipline (operatori olistici e del benessere con altre specializzazioni, counselor, insegnanti, formatori, coach, psicoterapeuti, psicologi, operatori sanitari, insegnanti di Yoga e di fitness, allenatori e preparatori atletici, terapeuti della coppia e mediatori familiari, assistenti agli anziani, animatori e operatori turistici etc.), che desiderano ampliare le loro conoscenze inserendo competenze olistiche.

counsel 2086x835

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Centro Olos è un’associazione di Promozione Sociale, pertanto le attività sono riservate ai soci in regola con i pagamenti e tutte le quote sono IVA esenti in base all’art. 4 del DPR 633/72.

  • Sei già Operatore/Tecnico Olistico?
    Il tuo percorso ti viene convalidato come 1° anno della formazione di Counseling, quindi accedi direttamente dal 2° anno.
  • Hai già fatto alcuni corsi del percorso di operatore/tecnico Olistico ?
    Contattaci al 334.9161.209 per valutare insieme come riconoscerti i corsi fatti e adeguare il tuo piano di studi e le quote da versare al percorso di Counseling.

La quota comprende:
• la partecipazione a corsi, incontri e seminari indicati in programma
• dispense e materiale didattico
• il supporto di un tutor per gli esami teorici
• a Pordenone, per coloro che giungono da lontano vi è la possibilità, previa disponibilità, di alloggiare gratuitamente presso la struttura del Centro.

La quota NON comprende:
• Iscrizione associativa annuale 10 euro a persona, (comprendente assicurazione)
• Libri di testo e di studio
• Sessioni di supervisione individuale (da concordare direttamente con il professionista)
• Trasferimenti, vitto ed alloggio (su richiesta ti verrà fornito un elenco di BeB nella zona, che dovrai provvedere a contattare personalmente).
• Quota esame finale (vedi Esami)
• Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Come iscriversi

Il percorso è a numero chiuso e l’iscrizione è subordinata a un colloquio personale con il responsabile della scuola da concordare telefonando al numero 334.9161.209 e al versamento della quota preiscrizione che può essere versata dai soci in regola con la quota associativa annuale (€ 10,00).

yoga 6

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI AL 334.9161.209

oppure contattaci compilando il form qui sotto al quale risponderemo in breve. Grazie

2017 © | Centro Olos A.p.s. Associazione di Promozione Sociale per la Diffusione delle Discipline Olistiche C.F. 91073170937. Le attività di Centro Olos sono riservate ai soci. Sito web realizzato da Netcraft Studio.